© 2023 by James Consulting. Proudly created with Wix.com

STORIA DEL CRMS

Il Creighton Model System (CrMS) e' fondato su oltre 30 anni di ricerche condotte dal Dr. Hilgers e collaboratori nell'ambito della medicina riproduttiva e permette alle donne di comprendere la propria fertilita', di valorizzarla, monitorarla e mantenerla.

Dal 1985 il lavoro di ricerca del Dr. Hilgers e' stanziato al Saint Paul VI Institute in Omaha-Nebraska ( http://www.popepaulvi.com/ ). 

Come conseguenza di questa ricerca scientifica, si e' sviluppata una nuova scienza, chiamata NaProTechnology (Natural Procreative Technology), che e' fondata sul CrMS e lavora in modo cooperativo con il ciclo naturale della donna.

Attraverso la Naprotecnologia viene data nuova speranza a coppie che soffrono per problemi di infertilita': molte condizioni mediche si possono risolvere con un percorso diagnostico e una terapia che si distingue dalla fecondazione artificiale. La Naprotecnologia va alla radice delle cause, imposta trattamenti atti a risolvere le condizioni di anormalita' e proprio per questo in molti casi ha una efficacia maggiore delle tecniche di riproduzione artificiale!

E' estremamente utile nella diagnosi e trattamento di una grande varieta' di problemi medici come per esempio:

- Infertilita'

- Crampi mestruali

- Sindrome premestruale

- Cisti ovariche

- Sanguinamenti irregolari o inusuali

- Sindrome dell'ovaio policistico

- Aborti spontanei ripetuti

- Depressione post-parto

- Sbilanci ormonali

- Perdite anomale